La produzione, lo Sliwovitz di Cabia

Storia e tradizione

La Distilleria Casato dei Capitani è stata fondata a Cabia, frazione di Arta Terme verso la fine del 1600, come distilleria a tassa giornaliera, ed è attualmente condotta dalla quarta generazione dei “Gortani”. Infatti già dal tempo della Repubblica Marinara di Venezia si distillava, in loco, la frutta raccolta nei dintorni del paese. La tradizione volle che un capitano dell’esercito della “Senerissima” abbia visto un processo di distillazione in una località slava e l’abbia riportato nel nostro piccolo paese carnico. Con il tempo le tecniche di lavorazione si sono evolute ed è aumentato anche il numero di distillerie, ben 12 erano site a Cabia nel 1901. La distilleria Casato dei Capitani è, oggi, l’unica distilleria nel territorio carnico. Per conservare l’antica tradizione e ottenere dei prodotti di alta qualità è usata come materia prima solamente frutta fresca e di prima qualità, che è distillata tramite corpi in rame con l’esperienza e la passione tramandate negli anni. Il prodotto principe e lo “Sliwovitz”, distillato di prugne che rappresenta la storia e la tradizione di Cabia, ad esso si affianca il distillato di pere, con un gusto raffinato e genuino. Oltre ai distillati la produzione comprende anche gli Elisir di Mirtillo, di Lampone, di Cumino, di Frutti di Bosco, di Fragoline e di More. Questi prodotti sono dei liquori unici perché fatti con il Distillato d’Uva in cui sono lasciati in infusione i frutti o i semi, lo zucchero, e non sono aggiunti né coloranti né conservanti. La Distilleria "Casato dei Capitani" persegue la sua missione attraverso la valorizzazione della ultra centenaria esperienza, patrimonio dell'attuale conduttori della famiglia, Gortani Matteo, che fa sì che le varie tipologie prodotte possano sempre esprimere dei profondi concetti tecnici. Così, secondo le appropriate logiche di degustazione, il consumo della distillati viene trasformato in un piacere ricco di emozioni. La distillazione, secondo il metodo di famiglia, venne mantenuta nel corso degli anni, modellando e personalizzando l'innovazione tecnologica ed applicando al meglio l'aumentata conoscenza del processo produttivo e delle materie prime impiegate. La distillazione della frutta a Cabia vanta origini molto antiche, che sicuramente risalgono al tempo della Repubblica marinara di Venezia, come testimoniano alcuni documenti dell’epoca. La tradizione narra che un capitano della Repubblica veneziana fu l’iniziatore di tale pratica (è presumibile che l’abbia vista in una località slava della Repubblica stessa). Cabia di Arta Terme era la piccola capitale dei distillati di frutta, infatti nel 1901 erano registrate presso gli Uffici Finanziari 12 distillerie su un totale di 16 presenti in tutta la Carnia; la frutta veniva raccolta a mano nei territori cortigiani e portata con le gerla nei locali adibiti alla macinatura e alla fermentazione. Venivano prodotti vari tipi distillati: lo Sliwovitz, o distillato di susine, il Distillato di pere, il Distillato di ciliegie, altri distillati di alcuni frutti raccolti in loco, ecc. Oggi a Cabia l’unica distilleria che continua questa antica tradizione carnico-slava è la distilleria “Casato dei Capitani”, che trae il nome dal fondatore di tale pratica, il Capitano della Repubblica veneziana.

La “Grappa del Capitano"

Produzione

La cura e la passione che nel corso del tempo i distillatori Gortani hanno messo nello svolgimento dell'attività, hanno fatto sì che tutta la produzione raggiungesse livelli qualitativi di assoluto rilievo, tanto che ormai i prodotti della distilleria Casato dei Capitani godono di ben meritata stima e fama in tutto il Friuli. La parte del leone tra i prodotti della distilleria Casato dei Capitani la fanno ovviamente i distillati: lo Sliwoviz, il distillato di pere, il distillato di uva bianca e quello di uva nera. Ma, oltre a questi, la distilleria Casato dei Capitani raggiunge livelli di assoluta qualità anche nella produzione di rinomati Elisir a base di distillato d’uva,di fragoline, di lampone,di mirtillo, ai frutti di bosco, di cumino, di more e infine il cuor di mela e cuor di pera che sono degli ottimi liquori per i palati che amano basse gradazioni e intense sensazioni. Lo stoccaggio avviene sotto chiusura ermetica. La distillazione avviene in parte distillando in piccole caldaiette a bagnomaria a ciclo discontinuo e in parte in apparecchio a ciclo continuo. Il prodotto ottenuto "Grappa" matura per ca. 6 - 8 mesi in recipienti di inox. Dopo questo stagionamento la grappa viene portata alla gradazione richiesta, 40% vol., 41% vol. ecc.., poi filtrata ed imbottigliata. I distillati o acquaviti sono il liquido alcolico derivante dalla distillazione di frutta fermentata e devono avere una gradazione alcolica superiore ai 38°gradi. Si ottiene dalla distillazione da vinaccie. Mentre i liquori devono avere una gradazione minore ai 38°gradi.

Alcuni prodotti del Casato dei Capitani

L'azienda

La distilleria “Casato dei Capitani”, adagiata tra case e prati soleggiati, nel piccolo paese di Cabia, frazione di Arta Terme, è un'azienda a conduzione familiare, incentrata sulla distillazione di grappe e sulla produzione di distillati di frutta. La distilleria è dotata di un impianto discontinuo interamente in rame, con una caldaia a bagnomaria, con una produzione di 50 tonnellate di materia prima, dalla quale si ottengono circa 10.000 bottiglie variamente suddivise tra distillati di frutta e di elisir di elevata qualità, destinate a mercati di fascia alta. L'ottima qualità delle materie prime, l'uso delle tecniche più moderne e una conoscenza delle regole della distillazione che si tramanda di generazione in generazione consentono al “Casato dei Capitani” di produrre distillati che risultano convincenti proprio per la loro genuinità e naturalezza.

Contatti

3387282062

casatodeicapitani@libero.it

Scrivici

Facebook

Youtube

Richiesta Centro sociale

Sostienici

Il Circolo Culturale “Il Ferâl” è un’associazione senza finalità di lucro. I proventi delle manifestazioni e delle nostre iniziative vengono utilizzati all’interno della nostra comunità, per la manutenzione del Centro Sociale o per lavori di abbellimento e di pulizia del paese. Se volete darci un aiuto abbiamo predisposto un apposito canale di ricezione per eventuali donazioni.

Cabia.net © 2017